“Tomba israelita” di Silvio Aman


“Zona Poesia Libera” è una rubrica speciale dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio Silvio Aman, poeta milanese, per la sua lirica “Tomba israelita”. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Tomba israelita

No, qui non viene proprio più nessuno…
e il muschio, un tempo ancora vivo,
si è spento lentamente nel suo bruno
come sui muri lungo un mese estivo.

Anche i due nomi, di cui resta un… WALE…
(o forma di obblivione impersonale)
ormai non sanno più chi sia.

Hanno scordato anche il triste bisogno
di togliere l’estraneo e fare posto –
Resta soltanto l’incognito dono

di un convolvolo cui l’acqua d’agosto
lascia una stilla all’orlo… e non si sa
se sia per dolore o felicità.

* * *

Per gentile concessione di Silvio Aman

* * *

Il tuo commento è gradito, grazie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *