Vanna Botta, auguri a una donna infinita


Vanna Botta Della Casa, artista milanese di orgini bresciane, compie la bellezza di novantacinque anni. Comunque sia, la vita gli ha fatto un bel regalo. Ancora oggi Vanna è una donna instancabile. Infinita. Anche una bella donna sotto tutti gli aspetti, perfino un signore come Federico Fellini, che l’aveva conosciuta, ne era rimasto conquistato.

Mi lega a lei un’amicizia sincera e costruttiva. Pittrice e scrittrice autodidatta, ha allestito mostre personali a Milano, Brescia e Pavia. La più recente, nel novembre 2015 presso la Galleria Velasquez di Milano, con una antologica di settanta quadri. Continua la lettura di


Vanna Botta, auguri a una donna infinita


Primo premio a “La memoria e i suoi volti” di Annitta Di Mineo


Annitta Di Mineo, poetessa gallaratese di origine siciliana, il 10 luglio 2016 a Castiglione Olona si è classificata Prima per la sezione di volume edito La memoria e i suoi volti dell’8a Edizione del Concorso Nazionale di poesia “Cardinal Branda Castiglioni” organizzato dall’Associazione Masolino da Panicale.
Nel cortile del Palazzo Branda Castiglioni, alla presenza del Sindaco Emanuele Poertti, dell’Assessore alla cultura Graziella Magnoni, del Presidente della Pro Loco Roberto Cristoforetti di Castiglione Olona, del Presidente di Giuria Lisa Romanò, del giurato Luigi Giurdanella e del Presidente Michele Piacenza dell’Associazione Masolino da Panicale, la poetessa  Annitta Di Mineo ha ricevuto il Primo Premio del libro edito La memoria e i suoi volti pubblicato da Dornetti Editore con la seguente motivazione da parte della Giuria. Continua la lettura di


Primo premio a “La memoria e i suoi volti” di Annitta Di Mineo


Pinocchio nell’isola dei Papua, poesia di Donatella Bisutti


Zona Poesia Libera è la rubrica dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio Donatella Bisutti, giornalista, poetessa e scrittrice di Milano, per la sua lirica “Pinocchio nell’isola dei Papua”. (La foto è gentilmente concessa dalla fonte)

Pinocchio nell’isola dei Papua

Pinocchio disse
non voglio essere buono
obbedire al re
a tutti gli imbecilli
che si credono grandi
ai furbi che
conquistano il potere con l’inganno

non voglio
diventare di carne
indossare abiti eleganti
essere baciato
amare chi mi vuole bene
odiare chi mi fa male
essere seviziato
essere crocifisso
ad una trave

Voglio restare
di legno
non avere anima
non avere casa
non avere padre
avere per amici gli asini
vivere nella foresta
ridiventare albero.
Continua la lettura di


Pinocchio nell’isola dei Papua, poesia di Donatella Bisutti


Nell’intercapedine del solstizio, poesia di Dario Francesco Pericolosi


Amici della Poesia, le mie poesie sono pubblicate nella sezione “Zona Poesia Libera” assieme a quelle dei poeti ospiti. “Nell’intercapedine del solstizio” è stata scritta in occasione dell’incontro con il Gruppo dei Poeti dell’Ariete. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Nell’intercapedine del solstizio

Nell’intercapedine del solstizio
uno sbuffo d’aria fresca si intromette
è un dolce disturbo, non smette
piove la luce dell’ombra dietro di me

ora rovescio i versi scritti
li scrivo dal basso verso l’alto
voglio raggiungere il millesimo piano
a pochi millesimi dal naso della luna

la strada mi va via, lascia una scia
dietro le auto in fila per l’infinito
ho i palmi umidi, la bocca aperta
dico strofe tanto per dire

Il cielo mi ritorna indietro rosso
il bel tempo è il luccichio nei tuoi occhi
giro la poesia sopra scritta e la metto
nell’intercapedine del solstizio
Continua la lettura di


Nell’intercapedine del solstizio, poesia di Dario Francesco Pericolosi