Petali Incipriati Di Rosa, poesia di Maria Luca

Zona Poesia Libera è una rubrica speciale dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio Maria Luca, poetessa di Milano, per la sua lirica “Petali Incipriati Di Rosa” scritta l’8 marzo 2017. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Petali Incipriati Di Rosa

Ho ricevuto
in dono
primule
dai petali
incipriati
di rosa
come a volte
è il cielo
al nascere
del mattino!!!!
Continua la lettura di


Petali Incipriati Di Rosa, poesia di Maria Luca


Ritratti in carcere, fotografie di Margherita Lazzati


MIA Photo Fair – The Mall, Porta Nuova, Milano 9-13 marzo 2017 – Galleria l’Affiche – 42A

31 fotografie scattate nel carcere di massima sicurezza di Milano-Opera. 31 ritratti, 27 di persone recluse con pene per lo più di lunga durata o fine pena mai, e 4 di volontari; tutti eseguiti tra l’estate 2016 e l’inizio del 2017.

Margherita Lazzati, con l’autorizzazione del Ministero della Giustizia (e grazie al direttore del carcere, Giacinto Siciliano), ha frequentato tutti i sabati per più di cinque anni il laboratorio di scrittura creativa nel carcere e, consenzienti le persone detenute, ha realizzato una vera e propria galleria di ritratti, settimana dopo settimana, mese dopo mese.

Ne ha scelti 31, definitivi. Con la stessa modalità quasi chirurgica con cui due anni fa si immergeva nella realtà dell’Istituto Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone e l’anno precedente scandagliava una quotidianità di emarginazione e di umanità “invisibile”, in una Milano illuminata dai fasti di Expo. Continua la lettura di


Ritratti in carcere, fotografie di Margherita Lazzati


Brusio di neve, poesia di Marco Boietti

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Zona Poesia Libera è la rubrica dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio Marco Boietti, poeta e scrittore di Milano, per la sua lirica “Brusio di neve”. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Brusio di neve

Scendeva senza mai deviare
di un solo
millimetro la neve quel giorno,
era diventata
funambola per il totale amore
dell’equilibrio.

Era il mio, il suo destino.
Presi
la ragazza innamorata
per la mano
la portai su quel filo bianco
dove
ci amammo sospesi.
Continua la lettura di


Brusio di neve, poesia di Marco Boietti


La scrittura terapeutica di Sonia Scarpante


Perché parlo di Scrittura terapeutica? Quali motivazioni mi spingono a farlo?

Parlo di scrittura terapeutica perché il mio inizio di vita nuova, parte proprio dalla mia autobiografia “Lettere ad un interlocutore reale“. Il mio senso , attraverso cui ho imparato molte cose della vita.

Che cosa mi ha insegnato quel viaggio autobiografico?

Che la scrittura è veramente un mezzo potente, un aiuto fondamentale per chi è alla ricerca di un miglior equilibrio interiore.
La chiamo terapeutica perché attraverso il lavorio continuo di una scrittura salvifica, si evince quanto essa ci possa aiutare nell’elaborare anche la sofferenza più acuta, a superare traumi di cui molti di noi portano sul proprio corpo stigmate evidenti, a sciogliere nodi, a risolvere fragilità affettive. A vincere vecchi sensi di colpa. Continua la lettura di


La scrittura terapeutica di Sonia Scarpante


Divorare l’aria, poesia di Marco Boietti


Zona Poesia Libera è la rubrica dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio Marco Boietti, poeta e scrittore di Milano, per la sua lirica “Divorare l’aria”. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Divorare l’aria

Da una finestra gotica
esplode
la sete di fuoco verde,
piramidi
di paglia bruciano
travolte
da aurore giganti,
l’aria
le avvolge nella nuvola
di resina.

Ceneri disperse nella valle del fiume.
Continua la lettura di


Divorare l’aria, poesia di Marco Boietti