Follie sulla folla, poesia di Dario Francesco Pericolosi

Follie sulla folla

Il folle si credeva un martire
invece era soltanto una molecola
guidava il furgone zigzagando
doveva uccidere solo uccidere
poi un paio di pallottole misero pace
al suo sanguinario evento

A terra i nuovi angeli si alzarono
guardarono verso la porta bianca
diedero una carezza ai loro cari
che dovevano sopravvivere allo scempio
in nome di un Onnipotente
Ordine Mondiale delle Cose

Il terrorista appagato e la vittima incredula
si incontrarono sulla strada del Cielo
la vittima gli domandò: – perché? io cosa ti ho fatto di male?
sono parte della folla che vive in pace –

e il terrorista gli rispose: – tu sei la mia guerra
io ti ho ucciso in nome del Supremo Ordine Mondiale –

 
 
La tua impressione è preziosa

Buone Vacanze a tutti

Il vostro blogger Dario Francesco Pericolosi vi augura Buone Vacanze e un ritorno carico di creatività.

Mando in ferie la mente con questa poesia dedicata a tutti voi che mi seguite e condividete.

Scherzosa-mente

Suonando i cavi dell’alta tensione
sono folgorato dai tuoi spicchi
di labbra sporgenti
sulla città che si arrampica
sull’edera del tuo corpo disteso
in un letto di neve soffiata
sopra il dolce mio mangiare
le parole servite per pasto.
Le mie ali stasera non hanno
il vento che sopra si deposita
sono appiedato e le sottili polveri
delle stelle bruciano le gole dei pozzi.

La tua impressione è preziosa

ZPL: Zona Poesia Libera

Amici di Calcio alla Poesia,

siamo in vicinanza delle vacanze estive: si vanno accelerando i preparativi per la partenza verso le varie località turistiche. Senz’altro nessuno dimentica il libro da leggere, e perché no, il quaderno dove scrivere le poesie.

Il mio blog ha creato la Zona Poesia Libera. Luogo aperto a tutti i poeti che vorranno entrarvi senza vincoli e permessi speciali. Ringrazio intanto tutti coloro che finora mi hanno inviato le loro liriche tutte regolarmente pubblicate.

Le poesie che ho avuto il piacere di pubblicare sono scritte con la passione e il cuore. E’ vero che con la poesia non si compra il pane, non si vive. Ma resta indispensabile.

Non sono io a decidere quali sono le più belle o le meno interessanti, ma sono sempre i lettori con le loro impressioni a stabilire le opere da prendere in considerazione per quello che hanno espresso.

Zona Poesia Libera è l’oasi dove riposare la mente, lontana da stress, pensieri nocivi, e tutto quanto concorre a surriscaldare l’animo.

Vi ricordo che come Consulente grafico editoriale, ho aiutato molti autori a autopubblicarsi il proprio libro di poesie e di narrativa in versione cartacea e digitale. Consultate il mio sito professionale www.ildarietto.it, e se siete interessati, scrivete a: dariopericolosi@ildarietto.it
I miei prezzi sono i più competitivi del mercato editoriale.

Anche Calcio alla Poesia va in vacanza anche se rimane “Aperto per ferie” per ricevere i vostri commenti, le vostre liriche, i vostri racconti.

Buone vacanze a tutti!
 
 
(Foto: “Zona Poesia Libera” di Dario Francesco Pericolosi)
 
 
La tua impressione è preziosa