“Danzi nella libertà dell’arte” di Dario F. Pericolosi


Amici della poesia, dedico “Danzi nella libertà dell’arte” a tutti coloro che praticano a qualsiasi livello la danza. Ringrazio mia nipote Samanta per il suo costante impegno e dedizione come ballerina classica. (Nell’immagine: Samanta Nicodemo – Compagnia delle formiche, per gentile concessione della fonte)

Danzi nella libertà dell’arte

Ti muovi leggera ovunque, globale,
danzi nella libertà dell’arte
per un abbraccio fraterno,
per un incrocio di etnie.

Non sei un’improvvisazione,
sei un essere che sa di essere
una fiaba che non stanca mai
dentro un balletto di luci accecanti.

Sorvoli al buon vento
di cui sei sempre causa,
ti avviti come élite d’edera
all’amore per il rituale di danze.

Hai piedi sottili sul ferreo palco
quando in bilico baci l’equilibrio,
l’aria ti sferza in un teatro
di cadute e salite della vita.

Danzatrice sei per un’istantanea
in un coro di corpi veloci, sobri,
e in punta di piedi ti assenti, acrobata,
dietro le quinte della città.

* * *

Ringrazio Samanta Nicodemo e la Compagnia delle formiche
per la gentile concessione.

Commenti disattivati sul sito. Per tua comodità, scrivi il commento sulla pagina Facebook di Calcio alla Poesia. Grazie.

Potrebbero interessarti anche...