“Blu”, poesie di Giuseppe Settanni

Zona Poesia Libera è una rubrica speciale dedicata alle poesie degli amici poeti. Ringrazio il nuovo entrato Giuseppe Settanni, poeta di S. Giovanni Rotondo (Foggia) che vive e lavora a Fano, per avermi permesso di pubblicare “Pece”, lirica estratta dal suo ultimo libro Blu (vedi scheda), Edizioni Ensemble, Roma, febbraio 2019. (L’immagine è di proprietà del blog Calcio alla Poesia)

Pece

da lontano un vetro
il riflesso si muove fragile
le ombre delle sere cupe
e tu mi accompagni con parole
di freschezza

cosa hanno trovato
i portatori di vittorie?

sul trono della fame
è stato issato uno stendardo
di cenere e vento

il colore delle lacrime
che riempiono il ciglio della strada
le mani non si toccano
pallida la pece del mio cuore

* * *

Per gentile concessione di Giuseppe Settanni

NOTA BIOBIBLIOGRAFICA
Giuseppe Settanni (San Giovanni Rotondo, 1981), avvocato e docente universitario, vive a Fano ed è autore di un romanzo, Nero (Palomar, 2010), e di alcune poesie pubblicate in varie antologie.
La raccolta poetica Blu (Edizioni Ensemble, 2019) è finalista al Premio Elena Violani Landi 2019 per l’Opera Prima e al Concorso Letterario Argentario 2019 (con la poesia “Passione fugace”).

Commenti disattivati sul sito. Per tua comodità, scrivi il commento sulla pagina Facebook di Calcio alla Poesia. Grazie.

Potrebbero interessarti anche...