“Bici e alburno” di Dario F. Pericolosi


Amici della Poesia, le mie poesie sono pubblicate nella rubrica Zona Poesia Libera assieme a quelle dei poeti ospiti. “Bici e alburno” è stata scritta nel mese di luglio 2019. (L’immagine elaborata è di mia proprietà)

Bici e alburno

Alla corteccia dell’albero
la bicicletta,
il suo ciclo esistenziale,
avvita.

La terra beve il ferro
dai raggi,
incatenati alla gravità terrestre.

Sui pedali,
annodati ai fili d’erba spinata,
si ramifica la ruggine
dell’attesa.

Uno sbuffo caldo
di aria
muove le foglie,
appisolate, sul manubrio.

Velocipede,
corpo inerme, là,
vivisezionato, ora dopo ora,
da ignote mani.

Commenti disattivati sul sito. Per tua comodità, scrivi il commento sulla pagina Facebook di Calcio alla Poesia. Grazie.

Potrebbero interessarti anche...